Categoria: Parco Nazionale di Shikotsu-Toya

Relativamente vicini a Sapporo, il lago di Toya e il lago di Shikotsu sono entrambi di origine vulcanica e si trovano in corrispondenza di antichi crateri. Grazie a quest’origine e alle attività telluriche ancora presenti, le acque di questi laghi non gelano mai e formano un ecosistema piuttosto singolare; le rive stesse dei laghi, inoltre, sono cosparse di onsen, sorgenti termali ricche di minerali ottime per curarsi e rilassarsi.

 

Da vedere:

 

Lago di Toya

Questo lago si trova in una caldera, è circolare e ha una profondità massima di 180 metri. È inoltre ricco di pesci, specialmente di salmoni rossi. La vista è magnifica, soprattutto sulle quattro isole chiamate Nakanoshima. Il clima intorno al lago è generalmente mite e l’acqua non gela mai, fattori, questi, che permettono alla stagione turistica di estendersi da aprile a ottobre. Le sorgenti termali di Toyako (Toyako-onsen) sono tra le più grandi e rinomate dell’Hokkaido. Dal cratere del monte Usu, di fronte alla terme, si levano ampie volute di fumo.

7 km a nord-est della stazione di Toya. Dalla stazione di Sapporo alla stazione di Toya: 1 ora e 54 minuti con il treno JR Rapido “Hokuto” o “Super Hokuto”.
Toyako-onsen: 24 minuti di autobus dalla stazione di Toya; a 2 ore e 50 minuti di autobus dalla stazione degli autobus di Sapporo con l’autobus Donan (la prenotazione è obbligatoria).

 

Terme di Noboribetsu-onsen

Questa terme è considerata una delle principali del Giappone. A soli 200 metri sul livello del mare, è circondata da montagne su tutti i lati. Undici fonti particolarmente ricche di zolfo, allume e radio, sgorgano da Jigokudani (la valle dell’Inferno), antico luogo di eruzioni vulcaniche. Jigokudani si trova a pochi passi dagli alberghi e dal centro. L’hotel in stile giapponese Dai-ichi Takimotokan possiede sette fonti diverse e una vasca gigantesca che può ospitare fino 1600 persone.

1 ora e 19 minuti con il treno JR Rapido “Hokuto” o “Super Hokuto” dalla stazione di Sapporo alla stazione di Noberibetsu, più 17 minuti di autobus; 2 ore e 55 minuti di autobus dalla stazione degli autobus di Sapporo con l’autobus Donan o Hokkaido Chuo.
Monte Shirorei

Alto 55 metri, questo monte, chiamato anche Monte Kuma, è accessibile in funivia dalla stazione di Noboribetsu. Sulla cima, c’è il parco degli orsi di Noboribetsu, che ospita 160 esemplari di orso bruno.

 

Villaggio Ainu di Shiraoi

Sulle rive del Lago di Pororo, dove vivevano gli Ainu, si trova questo villaggio restaurato. Allo scopo di preservare le tradizioni e la cultura Ainu, il villaggio ospita un museo e varie ricostruzioni del loro ambiente originale. I turisti possono osservare le danze, ascoltare canzoni e scoprire le tecniche artigianali degli Ainu.

 

Lago di Shikotsu

Questo lago si trova in una caldera vulcanica ed è circondato dalle cime delle montagne, il monte Eniwadake a nord e i monti Tarumae e Fuppushi a sud, le quali si riflettono splendidamente sulla sua superficie. C’è la possibilità di praticare molte attività, come ad esempio compiere delle crociere sul lago o dedicarsi alle immersioni subacquee. Sulla riva orientale, sono disponibili per i visitatori quattro campeggi, cinque ryokan, un ostello e alcuni minshuku. È possibile noleggiare biciclette presso uno dei ryokan. A poca distanza, c’è una celebre grotta coperta da 30 varietà di muschio: un luogo favoloso.

1 ora e 23 minuti di autobus dalla stazione degli autobus di Sapporo. Servizio garantito tra il 3 giugno e il 9 ottobre.
Grotta dei muschi: 20 minuti di auto dal lago di Shikotsu, più 20 minuti a piedi dal parcheggio.