Kashima e Itako

Situata nei pressi di Tokyo, Kashima è stata per molto tempo una tappa importante sulle rotte marittime verso l’oceano Pacifico. La città però è soprattutto conosciuta per il santuario dedicato alle arti marziali e in particolare al kenjutsu. A Itako, invece, città lacustre, è bello fare un giro in barca nel mese di giugno per ammirare la Festa degli iris. Fa parte del Parco semi-nazionale di Suigo-Tsukuba.

Da vedere:

Il santuario di Kashima

È uno dei tre più grandi santuari scintoisti del Giappone orientale, ed è anche uno dei più antichi. La leggenda racconta che la sua fondazione risale al 660 a.C., anche se la datazione più probabile è attorno al IV secolo. Il santuario di Kashima è dedicato al dio Tekemikazuchi-no-mikoto, una delle divinità patrone delle arti marziali, ed è il luogo di nascita di parecchie scuole che hanno segnato l’arte della sciabola, il kenjutsu e il kendo. Gli alberi attorno al santuario sono stati datati come vecchi di 1200 anni. Lo stesso edificio è stato classificato come Bene culturale d’importanza. Nella stanza del Tesoro, si trovano esposti più di 300 oggetti di grande interesse storico e culturale. Tra le numerose sciabole che si possono ammirare, se ne trova addirittura una risalente al V secolo.

  • A 7 minuti a piedi dalla stazione JR Kashima Jingu.

Il bacino di pesca al porto di Kashima

Presso il porto di Kashima, è stato realizzato un bacino che permette a tutti di godere dei piaceri della pesca: i principianti sono i benvenuti!

  • A 15 minuti di taxi dalla stazione JR Kashima Jingu.

Visita al porto di Kashima

Durante i weekend e i periodi di vacanza, alcuni battelli organizzano visite al porto. La minicrociera dura 45 minuti.

  • A 20 minuti di taxi dalla stazione JR Kashima Jingu.
  • Partenza alle 13.30.

Parque Shiosai Hamanasu

Sono quasi 7000 i rosai che, tra maggio e giugno, fioriscono spontaneamente in questo parco posto in riva al mare. Una torre d’osservazione alta 45 m permette di godere di una vista a 360 gradi sulla regione e sull’oceano. Nel parco sono presenti parecchie attrazioni, per esempio il planetario, il museo di storia locale, la galleria d’arte e lo spaventoso scivolo lungo 154 m.

  • A 20 minuti a piedi dalla stazione di Chojagahama Shiosai Hamanasu Koen-mae sulla linea Oarai Kashima (compagnia Kashima Rinkai Railway).

Lo stadio di calcio di Kashima

È lo stadio della famosa squadra di calcio dei Kashima Antlers, professionisti della J-League. È stato usato in occasione della Coppa del Mondo di calcio del 2002.

  • A 10 minuti di taxi dalla stazione JR Kashima Jingu.

I canali di Itako

Stretta fra il fiume Hitachi-tone e il lago Kitaura, Itako è attraversata da un reticolo di piccoli canali. È possibile visitarli sulle barche tradizionali, i sappa bune. La popolare visita ai 12 ponti della città con il sappa bune prende il nome di maekawa-junikyo meguri. Agli inizi dell’estate, questa visita è resa ancora più incantevole dalle centinaia di migliaia di iris (più di 500 varietà) che fioriscono durante la festa di Suigo Itako Ayame. Questa festa si tiene principalmente in tre giardini: Maekawa, Jitachi-tonegawa e Sengenshita. L’entrata è libera.

  • A 3 minuti a piedi dalla stazione JR Itako sulla linea Kashima.

TRASPORTI

Stazione di Tokyo > (2 ore e 15 minuti di treno con il JR Limited Express “Ayame”) > Stazione di Kashima Jingu.

Stazione degli autobus di Tokyo > 2 ore e 20 minuti con l’autobus autostradale Kashimago > Stazione degli autobus di Kashima.

Potrebbero interessarti anche...