Aizu-Wakamatsu

Antica città feudale, Aizu-Wakamatsu è oggi una delle principali città della provincia di Fukushima. Gran parte della città fu incendiata durante la guerra civile Boshin nel 1868, quando il clan Aizu, sostenitore dello shogunato di Tokugawa, combatté contro le forze imperiali. Il clan venne sconfitto, ma la battaglia contribuì alla fama della città. Vi si ritrova intatta l’antica atmosfera feudale, passeggiando nelle strette strade tortuose, tra edifici storici e magazzini in pietra. Aizu-Wakamatsu è anche un punto di partenza per visitare le regioni di Kitakata, Ura-Bandai e Inawashiro.

Da vedere

Castello di Tsurugajo

Costruito 600 anni fa e distrutto durante la guerra civile Boshin, il castello è stato ricostruito e oggi ospita un museo di storia. Nel suo parco un centinaio di ciliegi fiorisce ogni primavera, nel mese di aprile. I fossati e muri in pietra sono tutto quello che rimane della costruzione originaria.

  • 10 minuti di autobus dalla stazione di Aizu-Wakamatsu.

Oyakuen

Sul sito di quella che fu un tempo una villa del clan Aizu, è stato posto un giardino con dei graziosi laghetti, delle rustiche coltivazioni di tè un giardino di erbe medicinali famoso soprattutto per la sua cultura del ginseng.

  • 15 minuti di autobus dalla stazione di Aizu-Wakamatsu.

Museo della Provincia di Fukushima

Nelle vicinanze del Castello di Tsurugajo è stato costruito questo museo nel 1986, che espone oggetti storici e beni culturali ritrovati nella regione. I visitatori possono indossare l’abito tradizionale dei contadini e giocare con le bambole tradizionali.

  • 10 minuti di autobus dalla stazione di Aizu-Wakamatsu.

Collina di Iimoriya

In questa zona sono sepolti i Byakkotai, un gruppo di giovani guerrieri che morì tragicamente nel difendere il Castello di Tsurugajo durante la guerra civile Boshin. Ai piedi della collina si trova un museo che ne espone i ricordi e gli oggetti.

  • 15 minuti di autobus dalla stazione di Aizu-Wakamatsu.

Sazaedo

La torre in legno di questo tempio buddhista si caratterizza per l’architettura elicoidale per via della sua scalinata a doppia rivoluzione, unica in Giappone. L’edificio è classificato Importante bene culturale.

  • 15 minuti di autobus da Aizu-Wakamatsu (fermata Iimoriyama), poi 5 minuti a piedi.

Museo della storia del sake di Aizu

A nord del Castello di Tsurugajo, questo museo illustra i momenti della produzione del sake. Vi si può anche ammirare la collezione di oggetti d’arte di Aizu Meihokan.

  • 10 minuti di autobus dalla stazione di Aizu-Wakamatsu.

Museo della distillazione del sake e museo d’arte Kaishu Ichi

Questo museo è interessante per le antichità e per l’oggettistica legata al tè.

  • 15 minuti a piedi dalla stazione di Aizu-Wakamatsu.

Residenza di un samurai di Aizu (Aizu Buke Yashiki)

La replica della residenza del principale vassallo del clan Aizu, alla fine dello shogunato di Tokugawa, immerge il visitatore nell’atmosfera della vita quotidiana di un samurai. Armi e mobili d’epoca sono esposti e coreograficamente affiancati da manichini.

  • 15 minuti di autobus dalla stazione di Aizu-Wakamatsu.

Sorgente termale di Higashiyama

Un luogo perfetto per rilassarsi tranquillamente in uno degli antichi ryokan a bordo fiume.

  • 20 minuti di autobus dalla stazione di Aizu-Wakamatsu.

Aizu Hanko Nisshin Kan

È un vero e proprio museo di storia a cielo aperto, situato in una ex scuola costruita dal clan Aizu nel 1803. In questa scuola, conosciuta per i suoi standard elevati, si provvedeva non soltanto all’insegnamento generale, ma anche alla pratica regolare delle arti marziali. Oggi i visitatori possono sperimentare il tiro con l’arco giapponese ed immergersi anche nello spirito con cui furono addestrati i Byakkotai.

  • 15 minuti di autobus dalla stazione di Aizu-Wakamatsu, o 15 minuti a piedi dalla stazione di Hirota.

Aizu-Hongo

Aizu-Hongo è la più antica città della ceramica nella regione di Tohoku. I visitatori possono provare l’esperienza della produzione di ceramica o porcellana in 14 dei 16 forni presenti in città. I laboratori di Aizu-Hongo riforniscono Aizu-Wakamatsu di tegole e stoviglie.

  • 20 minuti di treno dalla stazione di Aizu-Wakamatsu alla stazione di Aizu-Hongo (linea JR Tadami).

Museo Aizu-Hongo-yaki

Il museo presenta la storia della ceramica della città.

  • 20 minuti a piedi dalla stazione di Aizu-Hongo.

Casa della ceramica di Aizu-Hongo

Esposizione e vendita di prodotti dei vari forni della città.

  • 20 minuti a piedi dalla stazione di Aizu-Hongo.

Terme di Ashinomaki-onsen

Delle piccole terme in fondo alla valle.

  • 45 minuti di autobus dalla stazione di Aizu-Wakamatsu.

Trasporti

Stazioni di Tokyo o di Ueno > (da 1 ora e 15 minuti a 1 ora e 50 minuti con la linea Tohoku di Shinkansen – Yamabiko, Max Yamabiko, Nasuso o Max Nasuso) > Stazione di Koriyama > (da 1 ora e 5 minuti a 1 ora e 25 minuti – linea JR Banetsu Saisen) > Stazione di Aizu Wakamatsu; Stazioni di Asakusa (Tokyo) > (da 3 ore e 15 minuti a 4 ore e 15 minuti con la linea Tobu Nikko) > Stazione di Aizu-Tajima > (da 55 minuti a 1 ora e 15 minuti con la linea Aizu Railway o con la linea JR) > Stazione di Aizu Wakamatsu; Stazione degli autobus di Tokyo o di Shinjuku > (da 4 ore e 20 minuti a 4 ore e 35 minuti di pullman Yumekaido Aizu-go) > Stazione degli autobus di Aizu-Wakamatsu.

Potrebbero interessarti anche...